Chi Siamo

La Federazione Campeggiatori di Basilicata è costituita da:

 - Associazione Campeggiatori Matera (costituita il 9 Ottobre 1987);
 - Matera Camper Club ;
 - Albatros Camper Club Matera ;
 - Camper Club Val D'Agri ;
 - Lucania Camper Club Potenza .

Sono trascorsi quasi 30 anni e il sodalizio è cresciuto non solo in termini numerici, ma anche dal punto di vista culturale e sociale.

I Presidenti e i Direttivi, che si sono succeduti nel tempo, non sono mai venuti meno ai loro compiti istituzionali.

La Federazione Campeggiatori di Basilicata profonde nella promozione del turismo e nell'ospitalità dei club Italiani ed esteri un grande impegno che è un obbligo per tutti noi soci, in quanto cittadini di una regione che vanta, fra l'altro, una città dichiarata dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.

Notevole, altresi, è stato ed è l'impegno nei rapporti coi vari Enti che operano nell'ambito del territorio Regionale, finalizzato all'acquisizione, da parte di questi ultimi, di elementi atti a dimostrare la valenza del turismo itinerante, che è scelta di vita, apporto economico e reciproco arricchimento culturale.

La Federazione Campeggiatori di Basilicata ha rafforzato prima di tutto i rapporti interpersonali al suo interno e ora sta cercando di consolidare i rapporti con i componenti gli altri Club, sul piano dell'ospitalità e dell'amicizia.

Quanti si sono rivolti a noi, crediamo senza tema di smentita, possono testimoniare la nostra completa disponibilità nell'accoglienza e nell'assistenza.

A nostra volta, spesso ci muoviamo dalla Basilicata per visitare Città, Regioni e Nazioni con spirito di umiltà e con la voglia di conoscere storia e tradizioni, paesaggi nuovi e realtà diverse dalla nostra.

Non vogliamo elencare i tanti viaggi effettuati in questi anni, ma vogliamo citarne uno solo che ci sembra emblematico e che ci ha visti "ambasciatori di pace": quello in TUNISIA (estate 2001).

Il viaggio, organizzato dall'Associazione Cameggiatori Matera con la collaborazione dell'ambasciata di Tunisia a Roma, ha offerto a 15 Camper e 51 persone la possibilità di muoversi nelle varie regioni del Paese, toccando non solo i luoghi santi dell'Islam, ma anche i siti archeologici che testimoniano l'antica grandezza di Roma. Sempre protetti dal Ministero degli Interni di Tunisia, abbiamo gettato le basi per un gemellaggio con la città di MATMATA che, come Matera, presenta ambienti trogloditici e ipogei. Uno scambio di doni ha sancito l'amicizia tra le due città che speriamo evolva presto in scambi culturali e cooperazione turistica ed economica. In un momento in cui sembra prevalere l'intolleranza razziale, religiosa e politica, ci piace pensare a un turismo itinerante che si proponga, nel rispetto delle diversità, come elemento di pace e di concordia tra i popoli.

Spesso la voglia di protagonismo porta alla divisione e alla proliferazione di organizzazioni anche in materia di tempo libero. Ciò che per alcuni costituisce motivo di vanto, dico della pluri-appartenenza ad associazioni nazionali parallele, per noi è il sintomo di una disgregazione incipiente, suffragata da scontri verbali e sterili diatribe che non aiutano a realizzare equilibri, ma, minandoli alla base, vanificano i tentativi e l'opera di quanti credono nei valori dell'amicizia, della solidarietà e della fratellanza.

Noi, nel nostro piccolo, ci adopereremo sempre per unire e non per dividere.

Un cordiale e affettuoso saluto da MATERA città dell'UNESCO, e Capitale Europea della Cultura 2019, e dalla Basilicata tutta.

Scritto da Raffaele Motola